Tasse e novità nella nautica greca! - Tutta Nautica

Quest’anno chi ha deciso di trascorrere le proprie vacanze in Grecia a bordo di un’imbarcazione ha scoperto che ci sono delle novità!

Il mare è sempre lo stesso… Cristallino e dalle mille sfumature turchesi, ma ciò che è cambiato è il regolamento per chi approda lungo le coste.

I porti, ancora poco eruditi, non sono più “pubblici”, ma molti di essi hanno adottato delle tariffe, al momento molto generiche, per le barche che ormeggiano.

Addio porti gratuiti in Grecia?

Dunque addio porti gratis nelle isole greche… Arrivano gli omini con la divisa a spiegare regole e prezzi e, qualche volta, a prenderci le cime per l’ormeggio!

E i servizi? Anche questi hanno un costo, ma al momento, il più delle volte, è valutato in modo forfettario senza tenere conto del consumo di ogni singola imbarcazione.

Questo potrebbe senz’altro essere un vantaggio per chi desidera riservarsi un posto e garantirsi l’approdo in un giorno specifico. D’altro canto alcuni sono un po’ stupiti del repentino cambiamento e rimpiangono i tempi di anarchia nautica in cui ognuno bittava le proprie cime dove c’era un posto libero.

Nuove regole stessa bellezza!

La Grecia si sta uniformando al resto d’Europa e anche le leggi ufficiali sono cambiate.

A partire da quest’anno coloro che trascorrono le vacanze con la barca in Grecia, devono pagare in anticipo una tassa imposta dal governo. Solo dopo aver effettuato questo pagamento sarà possibile la navigazione e l’uso dei porti.

Le isole delle vacanze ideali

Resta invariata la bellezza dei paesini in cui si sviluppano i porti, soprattutto i meno turistici che hanno mantenuto inalterata la bellezza di una Grecia d’altri tempi.

Cucina tipica davanti al mare

Per gli appassionati della cucina tipica Greca, numerose taverne per pranzare e cenare davanti al mare offrono menù economici e ricette semplici.

Ovunque è possibile trovare le famose “bakery” con i dolci tipici e anche degli ottimi croissant misura XXL.

Le passeggiate nei porti della Grecia sono quanto di più suggestivo possa fare un equipaggio dopo una bella navigazione nelle acque greche.

Cibo, locali con musiche tradizionali, cocktail bar fronte mare e birrerie aperte fino a notte fonda!

Vale ancora la pena di visitare la Grecia in barca, se non per i porti gratuiti, di sicuro per un mare incredibile!

Ovviamente questo cambiamento non riguarda tutti gli approdi. Faremo un elenco dettagliato delle differenze tra un porticciolo e l’altro!

Dunque Tutta Nautica consiglia ancora di fare rotta verso la GRECIA… In fondo Ulisse non era mica scemo!!!

Pin It on Pinterest

Share This